• Home
  • Raccolta Differenziata

Raccolta Differenziata

RACCOLTA DIFFERENZIATA

ECOCALENDARIO 2017

Dizionario Rifiuti

E’ severamente vietato scaricare i rifiuti nell’isola ecologica salvo permesso temporaneo rilasciato dall’Ufficio di Polizia municipale. Si ricorda, inoltre, che l’area di ubicazione dell’isola ecologica è videosorvegliata.

La raccolta porta a porta  si pone l’obiettivo di aumentare in modo significativo la quantità di rifiuti riciclabili come carta, plastica, vetro, alluminio che, con successive lavorazioni, possono essere trasformati e riutilizzati ed hanno un costo di smaltimento per il nostro Comune notevolmente inferiore rispetto a quello che deve invece sostenere per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati, il vero tasto dolente per ogni Amministrazione Comunale. Riuscire a ridurre sensibilmente la quantità di questi ultimi a fronte di una maggiore differenziazione dei rifiuti comporterà risparmi enormi in termini di spesa con una conseguente revisione delle imposte in favore della collettività. Per fare ciò è richiesta collaborazione, senso civico e una volontà condivisa che possa consentire all’intera comunità di fare grossi passi avanti in questa direzione.
Di seguito indichiamo in pochi passi quali sono le modalità di raccolta e le corrette abitudini da intraprendere per fare al meglio la propria parte:

Ogni famiglia residente nel comune di Pizzoli potrà ritirare presso gli uffici comunali una coppia di codici a barre identici che andranno applicati su ciascuno dei due bidoni in possesso di ciascun nucleo familiare.
Al momento della consegna, i due QR-code sono immediatamente associati ad una specifica utenza in modo che non possano esistere due nuclei familiari distinti identificabili da uno stesso codice a barre.
Le famiglie dovranno conferire i rifiuti nei propri bidoni avendo cura di differenziarli nel miglior modo possibile, attenendosi a quanto riportato sul calendario ecologico e, in caso di dubbi, attingendo alle informazioni proposte dai link sottostanti che illustrano in maniera dettagliata come e che cosa conferire per ciascuna tipologia di scarto.
Le diverse tipologie di rifiuti saranno prelevate dagli operatori ecologici nei giorni stabiliti dal calendario ecologico distribuito a ciascun contribuente e visibile sul sito del comune di Pizzoli (Eventuali variazioni apportate al calendario in occasione di ponti e festività, saranno di volta in volta prontamente comunicate on line).
L’introduzione dei codici a barre bidimensionali consentirà, nella fase di raccolta, un esatto conteggio dei sacchetti prodotti per ciascuna tipologia di rifiuto e per ogni specifica utenza attraverso l’utilizzo di un piccolo palmare programmato per eseguire quest’associazione.
All’atto del conteggio della TARI, gli uffici comunali faranno riferimento ai dati trasmessi dai palmari in uso agli operatori ecologici ad un server, così da calcolare in maniera puntuale l’imposta dovuta sui soli rifiuti realmente prodotti.
Ogni famiglia che ha la disponibilità di un terreno/giardino potrà inoltre dotarsi inoltre di un composter per lo smaltimento dei rifiuti organici così da ridurre ancor di più la produzione degli scarti indifferenziati ottenendo altresì concime da riutilizzare nell’ambiente.

L’Amministrazione Comunale ritiene di dover proseguire nella direzione della raccolta differenziata porta a porta per i seguenti motivi:
tale sistema di raccolta è l’unico che ci permette, stante la situazione attuale degli impianti,  di avere un notevole risparmio di costi;
è l’unico che assicura il raggiungimento degli obiettivi imposti dalla UE e dalla Regione;
è apprezzato e riconosciuto valido dalla maggior parte dei cittadini, che conferendo correttamente i rifiuti prodotti, si riconoscono parte integrante del sistema;
è stato adottato dalla maggior parte delle amministrazioni comunali del Paese;
è l’unico che ci permette di garantire l’ambiente  mediante un riciclo dei materiali che noi stessi produciamo nella consapevolezza che differenziare è una forma di rispetto per l’ambiente, per se stessi, per le generazioni future e per l’intera comunità;
non pone nessun adempimento gravoso ed impossibile da osservare in capo al cittadino, che con un minimo di sforzo può benissimo rispettare i tempi e le modalità di conferimento.

Come differenziare i vari tipi di riufiuti