Contenuto principale

Posta Elettronica Certificata

Comunicare con la casella di PEC (posta elettronica certificata) significa creare un rapporto diretto e vincolante per i cittadini e l'Amministrazione Pubblica. La Pec, secondo l'ordinamento giuridico italiano, ha valore pari, anzi superiore, alla raccomandata con ricevuta di ritorno, poiché attesta l'invio e la ricezione di documenti e richieste da parte del mittente verso il suo destinatario.
Le Email inviate da caselle PEC ad altre caselle di PEC  (rilasciati quindi da certificatori accreditati) hanno efficacia legale, come previsto dal nuovo Codice dell'Amministrazione Digitale.
Si evidenzia che l'email inviata  da un dominio non certificato, ovvero non PEC (p.e. da un normale account di posta elettronica) ad un indirizzo di PEC non assume, invece, valore formale e  legale, e pertanto non crea vincoli di alcun genere per l'ente. 

Ogni cittadino può richiedere una casella gratuita di Posta Elettronica Certificata valida per i rapporti con la Pubblica Amministrazione, denominata "Comunicazione Elettronica Certificata tra Pubblica Amministrazione e Cittadino" (CEC-PAC), registrandosi nel sito www.postacertificata.gov.it del "Dipartimento per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e per l'innovazione tecnologica". Può, successivamente, attivarla all'ufficio postale più vicino con un documento di identità valido, il codice fiscale  ed una loro fotocopia

 

Posta Elettronica Certificata del Comune di Pizzoli:

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.